frattura femore

028

frattura femore trattata con chiodo e viti , paziente di 78 anni.

Dopo il secondo giorno di intervento il paziente viene aiutato nella deambulaizone assistita e nel contempo si procede con rinforzo muscolare.Un tempestivo intervento riabilitativo ci aiuta nella prevenzione di tutte quelle compliance da sindrome di allettamento. Tutti i protocolli riabilitativi applicati sono adattati a ogni singolo paziente subendo delle modifiche inerenti al singolo evento…Ho sempre creduto nella fisioterapia non convenzionale (rispettando sempre quella tempistica che ci permette di mettere in sicurezza il paziente)  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *